Incrementare le prestazioni di Apache con modpagespeed

Condividi:

In questo articolo vediamo come attivare un modulo in apache che permette di elaborare i documenti del sito come file html, css, js ecc in modo da velocizzarne l’invio sfruttando anche un meccanismo di caching. Come sistema di riferimenti usiamo un server debian stretch su cui gira il web server apache, ma tutto è facilmente configurabile anche sotto altri sistemi quali Ubuntu, CentOS e sotto Nginx Leggi tutto “Incrementare le prestazioni di Apache con modpagespeed”

Certbot dns plugin rfc2136

Condividi:

Nell articolo “Certificati https gratuiti con Let’s Encrypt” è stato mostrato come generare certificati https per i propri domini web utilizzando certbot e la CA di Let’s encrypt.

Il core di certbot permette di generare certificati per i domini serviti dal server in cui viene eseguito, ma con alcuni plugin è possibile generare certificati per ogni dominio di cui si amministra il dns, il certificato però dovrà poi essere istallato manualmente.

Ci sono vari plugin da utilizzare, a seconda del proprio provider dns, in questo articolo ci interfacciamo con il nostro server bind tramite certbot-dns-rfc2136

Per verificare l’identità di chi gestisce il dominio, il plugin cerca il record TXT nella zona dns con chiave _acme-challenge ed un certo valore fornito dal bot in fase di generazione. Questo record può essere inserito manualmente al momento della richiesta, ma quello che viene mostrato in questo articolo è la modalità di automatizzazione di questo processo.

Genereremo una chiave TSIG che installeremo in BIND e forniremo al plugin di certbot l’autorizzazione di inserire record nella zona dns del nostro dominio Leggi tutto “Certbot dns plugin rfc2136”

Certificati HTTPS gratuiti con Let’s Encrypt

Condividi:

Questo tutorial mostra come installare certificati https gratuiti per i propri domini web. E’ rivolto ai webmaster che hanno accesso alla console linux del proprio server con diritti amministrativi. I comandi elencati si riferiscono ad una distribuzione debian like, quindi debian, ubuntu ecc… anche se con distribuzioni diverse le cose sono praticamente identiche. Il server web è apache2 Leggi tutto “Certificati HTTPS gratuiti con Let’s Encrypt”

Aggiungere GoogleAnalytics e GoogleAdsense a WordPress

Condividi:

Questo articolo presuppone che si stia lavorando su un tema child di WordPress in modo da non alterare file di sistema.

Per la creazione di un tema child, si può fare riferimento a questo articolo:

Personalizzare i temi di WordPress

Il codice verrà inserito all’interno della sezione HEADER della pagina grazie alle API php che WordPress mette a disposizione, modificando uno dei parametri è possibile includere il codice in qualunque punto della pagina. Leggi tutto “Aggiungere GoogleAnalytics e GoogleAdsense a WordPress”

Personalizzare i temi di WordPress

Condividi:

I temi di wordpress sono fatti in modo da essere personalizzati attraverso la creazione di un tema figlio.

Questo eredita tutti gli aspetti e tutte le funzionalità del genitore, ma ogni file inserito nella sua cartella ha la priorità sul genitore che viene così offuscato.

In questo modo è possibile intervenire sui fogli di stile e sul codice php senza danneggiare il genitore che può sempre essere aggiurnato senza perdere le modifiche che sono state introdotte.

Vediamo quali sono i passaggi per la creazione e l’installazione di un  tema figlio, chiamato più propriamente child. Leggi tutto “Personalizzare i temi di WordPress”

Installazione di WordPress

Condividi:

Questo articolo elenca i passaggi necessari all’installazione completa di un sito WordPress, da ora in poi abbreviato con WP, su una macchina debian linux.

I passaggi trattati i seguenti:

  1. Installazione del database Maria DB
  2. Installazione di Apache
  3. Creazione della cartella per il sito
  4. Creazione del virtual host del sito
  5. Installazione del certificato https
  6. Installazione di WP
  • Assimiamo che il dominio del sito sia già registrato presso un dns provider che punta al nostro server su cui installiamo il sito WP
  • Ogni volta che si dovrà inserire una password o il prefisso delle tabelle WP, si dà per scontato che la password venga generata attraverso uno degli innumerevoli siti che generano password sicure con maiuscole, minuscole, numeri e simboli
  • Le righe di codice che iniziano con # sono da eseguire in bash
  • Le righe di codice che iniziano con > sono da eseguire in maria db

Leggi tutto “Installazione di WordPress”

WordPress permalink – page not found

Condividi:

WordPress mette a disposizione diversi tipi di permalink per raggiungere le pagine e gli articoli tramite link al dominio, ma quelli che rendono più efficace l’indicizzazione sui motori di ricerca sono indubbiamente quelli che contengono il nome della pagina.

Capita spesso però che a causa di una configurazione errata dei virtual-host o del file .httaccess, passare dal permalink semplice contenente l’id dell’articolo a quelli più parlanti come renda la pagina irraggiungibile dopo aver effettuato il salvataggio delle impostazioni, mostrando l’errore

404 page not found Leggi tutto “WordPress permalink – page not found”

Gestire il DNS del proprio dominio con Aruba.it

Condividi:

In questo articolo vediamo come è possibile gestire i record DNS del nostro dominio attraverso la configurazione di un DNS autoritativo su un server linux. Il dominio è stato acquistato su aruba.it che ci fornisce la possibilità di utilizzare un server dns amministrato da noi ed abbiamo a disposizione un server ( fisico o in cloud ) su cui possiamo installare bind Leggi tutto “Gestire il DNS del proprio dominio con Aruba.it”